background

MANCINI:"VINTA UNA GARA INSIDIOSA. ORA TESTA A ROMA: DOBBIAMO FAR BENE NONOSTANTE LE ASSENZE"

Pubblicato il 12/03/2016
La sua Inter, non senza qualche sofferenza di troppo nel finale, supera il Bologna grazie alle reti di Perisic e D’Ambrosio, e il Mancio si gode la quarta vittoria casalinga consecutiva. Per i nerazzurri era fondamentalmente vincere per rimanere attaccati al treno del terzo posto, anche in virtù dello scontro diretto imminente contro la Roma. 
Come di consueto, Mancini nel post-partita si è intrattenuto nella sala conferenze del Meazza per analizzare la gara: “Inutile tirare le somme adesso: vedremo quale sarà l’esito della nostra stagione, e soltanto allora potrò dare un mio giudizio. E’ però evidente che ci siano stati importanti progressi rispetto alla stagione scorsa, come testimonia la nostra posizione in classifica. Sono soddisfatto per la vittoria odierna: sapevamo che il Bologna fosse un avversario ostico, e la gara era delle più delicate. Abbiamo cercato di velocizzare la circolazione della palla e muoverci maggiormente negli spazi, per non dare punti di riferimento ad una difesa solida come quella rossoblu. Siamo riusciti a sbloccare la gara soltanto attraverso due palle inattive, ma questo non è necessariamente un aspetto negativo: nella prima parte della stagione, di rado ci rendevamo pericolosi su situazioni da palla ferma. Questa è un’arma in più, e non può che giovare ad una squadra come la nostra. Uniche note negative di stasera sono l’infortunio di Icardi e l’ammonizione rimediata da Palacio: entrambi non saranno arruolabili per la trasferta di Roma, così come Jovetic. Ma al di là delle assenze, faremo comunque il possibile per affrontare al meglio una sfida che rappresenta il crocevia della nostra stagione. “