background

CDA INTER: SUNING NUOVO AZIONISTA DI MAGGIORANZA, INVESTIMENTO COMPLESSIVO DA 270 MILIONI

Pubblicato il 28/06/2016
(fonte: CALCIO E FINANZA) - L’assemblea dei soci dell’Inter, riunitasi questa mattina, ha deliberato l’aumento di capitale riservato al Suning Commerce Group, che diventa così l’azionista di controllo del club con una quota del 68,55%. Secondo quanto appreso nel corso dell’assemblea l’importo dell’aumento di capitale sottoscritto dal colosso cinese è di 142 milioni di euro. Risorse fresche che entrano nelle casse della società e che vanno ad aggiungersi ai circa 128 milioni spesi dal Suning per rilevare l’intera quota dell’ex presidente Massimo Moratti e parte delle azioni di Erick Thohir. L’investimento complessivo del Suning Commerce Group nell’Inter ammonta a 270 milioni di euro.
 
Thohir, che nel corso dell’assemblea dei soci dell’Inter, è stato confermato presidente rimane azionista del club nerazzurro con il 31,05%, mentre il rimanente pacchetto dello 0,4% è suddiviso tra i piccoli azionisti (0,03%) e la Pirelli (0,37%) attuale main sponsor della società nerazzurra.
 
Esce invece completamente dall’azionariato Moratti con la sua Internazionale Holding. L’ex patron nerazzurro, che nei suoi 21 anni come azionista (prima di maggioranza e poi di minoranza) dell’Inter, ha speso 1,2 miliardi conquistando 16 trofei tra cui il triplete del 2010, era presente in assemblea.
 
L’assemblea dei soci dell’Inter ha anche nominato il nuovo consiglio di amministrazione della società ormai controllata dal Suning. I consiglieri sono 9 e sono così suddivisi: 5 amministratori indicati dal nuovo socio cinese, 3 nominati da Thohir oltre al chief executive officer, carica per la quale è stato riconfermato l’uscente Michael Bolingbroke.
 
Oltre a Thohir (presidente) e a Bolingbroke (ceo) nel nuovo cda dell’Inter nominato dall’assemblea dei soci figurano Handy Soetedjo, partner d’affari del presidente indonesiano, e Nicola Volpi, il finanziere italiano scelto da Thohir fin dal suo ingresso nel capitale del club nerazzurro. I cinque rappresentanti del Suning Commerce Group nel consiglio di amministrazione dell’Inter sono invece: Ren Jun, Steven Zhang, Yang Yang, Liu Jun e Mi Xin. Non siederà invece nel board della società nerazzurra il numero uno del colosso cinese Zhang Jindong.