background

ALLEGRI: “HIGUAIN NON SARA’ MAI UN PROBLEMA”

Pubblicato il 27/09/2017
Il 2-0 sull’Olympiacos permette alla Juventus di portarsi a casa i primi tre punti in questa Champions League. Ma la vittoria non è l’unica cosa che Massimiliano Allegri ha trovato stasera, perché finalmente Higuain è tornato a fare quello che gli riesce meglio: segnare. 
Abbiamo giocato una gara intelligente e paziente, loro hanno fatto bene dietro, ci hanno chiuso tutti gli spazi e dovevamo essere più veloci – commenta il tecnico bianconero nel post partita - Poi loro sono calati, abbiamo trovato più spazi e la squadra è riuscita a vincere la gara”.
 Lasciato di nuovo in panchina, come nel derby di sabato, stasera Higuain è entrato ed è stato decisivo. “Ho fatto una scelta, Gonzalo stava meno bene degli altri ma sta ritrovando la condizione – spiega Allegri - Stasera è stato più rapido ma è un giocatore che non sarà mai un problema: farà ancora la differenza e ci farà vincere altre partite. Il merito del gol è suo, io dico sempre ‘aiutati che Dio ti aiuta’. Questa è una stagione importante per Gonzalo e per i suoi compagni che si devono confermare. Quello che è successo l’anno scorso fa parte della storia, quest’anno vogliono batterci tutti e dobbiamo metterci in discussione ogni giorno”.
Infine, il tecnico analizza la prova di alcuni singoli: “Bentancur ha giocato bene, ha recuperato diversi palloni. Deve migliorare molto sulla recezione della palla per mettersi nella condizione di giocare in verticale. Per quanto riguarda  Douglas Costa, invece, deve chiedere di più a se stesso nell’ottica di segnare ma lui ama giocare per i compagni. Ha fatto bene sia a destra che a sinistra e si sta ambientando in un campionato molto diverso da quello tedesco. Sturaro in quel ruolo può ambire a diventare un giocatore importante perché ha buona tecnica e una grande corsa – conclude - Non è ancora fluido nella giocata, deve essere più intraprendente perché da terzino può fare una bella carriera”.