background

ALLEGRI: “SUCCESSO IMPORTANTE MA DOBBIAMO MIGLIORARE”

Pubblicato il 27/01/2018
Vittoria sofferta ma importante per Massimiliano Allegri che analizza la prestazione, non brillante, dei suoi a Verona. Il tecnico è soddisfatto a metà ma si accontenta del risultato finale che permette ai suoi, almeno per stanotte, di essere in cima alla classifica in attesa che il Napoli giochi con il Bologna. 
E' un successo importante, soprattutto perché in trasferta – commenta Allegri ai microfoni di Premium - ma come intensità e verticalizzazione dobbiamo fare meglio. Il Chievo si è difeso bene, poi in undici contro nove era solo questione di pazienza. Per noi è stato difficile, a volte, trovare gli spazi. Anche se, specialmente nel primo tempo, avremmo dovuto velocizzare un po’ di più le giocate”.
 Dopo il gol segnato al San Paolo, finalmente Higuain è tornato a segnare e il tecnico commenta così il raddoppio firmato dal Pipita e la sua sostituzione: “Era ammonito e mancava un minuto alla fine. Siamo tutti contenti che sia tornato al gol, ma soprattutto io sono contento che la Juve abbia vinto”. 
Poi il tecnico fa qualche riflessione sugli infortunati. “Rimpianti per la cessione di Pjaca ora che Cuadrado si è infortunato? Pjaca aveva bisogno di giocare, era giusto così, mentre su Cuadrado vediamo cosa succederà – spiega - Non dimentichiamo comunque che tra una ventina di giorni, spero anche prima, torna Dybala. Anche se non so ancora se riuscirà a esserci col Tottenham”.
Infine, un commento su Buffon che domani festeggerà 40 anni. “Gli auguro che i prossimi 40 siano migliori dei precedenti – conclude - siamo contenti che sia tornato e martedì in Coppa Italia sarà titolare”.