background

HIGUAIN SBLOCCA E BUFFON PARA UN RIGORE. LA JUVE SI PRENDE L’ANDATA DELLA SEMIFINALE

Pubblicato il 30/01/2018
È una rete del 3’ a decidere l’andata della semifinale di Coppa Italia tra Atalanta e Juve. Gonzalo Higuain firma la rete vincente e Buffon fa il suo parando il rigore di Gomez, assegnato dopo il controllo del VAR per un fallo di mano su Benatia. 
Nella ripresa la squadra di Massimiliano Allegri controlla e contiene l’avversario che affronta il secondo parziale con grinta e la voglia di pareggiare. Il pareggio però non arriva e anzi, quando Petagna si crea l’occasione più grossa di tutta la partita dei bergamaschi, Buffon si fa rivedere con un intervento che salva ancora il risultato.
Sarà il match di ritorno del 28 febbraio a decidere quale delle due squadre approderà alla finale, ma allo stadio “Atleti d’Italia” è la Juve a compiere il primo passo verso l’obiettivo. 
 
FORMAZIONE – Allegri ritrova Buffon e schiera la migliore formazione possibile in un 4-3-3. De Sciglio, Benatia, Chiellini e Alex Sandro vanno davanti al capitano; Khedira, Pjanic e Matuidi al centro, mentre Douglas Costa, Higuain e Mandzukic si occupano della fase di attacco.
 
SBLOCCA GOLZALO – Due chance nei primi tre minuti e alla seconda Higuain insacca la porta di Berisha portando subito la Juve in vantaggio. Il Pipita controlla dal limite, entra in area e dribbla agilmente Masiello, poi la manda nell’angolino dove il portiere dei bergamaschi non può arrivare.
 Mentre l’Atalanta accusa il colpo e cerca di riconquistare lucidità, i bianconeri continuano a giocare veloci e a favorire le incursioni di Higuain che si muove molto e non concede riferimenti agli avversari.
La retroguardia bianconera contiene le incursioni dei nerazzurri, un fallo di mano di Benatia in area però vale il calcio di rigore per la squadra di Gasperini, assegnato da Valeri dopo il controllo del VAR. Gomez si incarica della realizzazione ma Buffon intuisce e fa suo il rasoterra dell’argentino. 
Higuain sfiora il raddoppio grazie al suggerimento di De Sciglio, ma il suo tiro finisce di un soffio sopra la traversa.
 
LA JUVE CONTROLLA – L’Atalanta torna dagli spogliatoi con un altro piglio. Gomez si inventa un paio di occasioni ma entrambe vengono disinnescate da Buffon. I bergamaschi lottano con grinta su ogni pallone e vanno a caccia del pareggio.
Nonostante il gioco sia meno impattante rispetto al primo tempo, i bianconeri gestiscono il vantaggio con organizzazione tattica e una certa tranquillità visto che non ci sono grossi pericoli davanti alla porta di Buffon. 
Dall’altra parte Higuain, circondato dagli avversari, prova a raddoppiare ma la sua conclusione si rivela troppo angolata e  si spegne sul fondo.
A pochi minuti dalla fine del tempo regolamentare, l’Atalanta prova ripetutamente a colpire la porta di Buffon ma è proprio il capitano bianconero a salvare il risultato sull’occasione più clamorosa per la Dea uscendo su Petagna, subentrato nel frattempo a Gomez.