background

ALLEGRI: “CONTENTO PER HIGUAIN E PER LA SQUADRA”

Pubblicato il 04/02/2018
Ieri in conferenza stampa Massimiliano Allegri aveva sottolineato che la sua squadra stava segnando poco ma subendo praticamente niente. Oggi col Sassuolo la Juve non solo ha mantenuto la porta inviolata, ma ha affossato gli emiliani sotto una valanga formata da sette reti. Il tecnico bianconero non può quindi che complimentarsi con i suoi.
Venivamo dalla gara di Coppa Italia e potevamo avere un rilassamento ma in campionato non possiamo commettere passi falsi perché il Napoli sta andando forte – commenta nel post partita di Premium - Era importante vincere per staccare definitivamente le squadre dietro che ora sono a 14 punti. Adesso dobbiamo assorbire questa vittoria per pensare alla Fiorentina: non sarà una sfida facile”.
Una prestazione corale che ha rasentato la perfezione, considerati comunque tutti i limiti di oggi del Sassuolo, in cui la tripletta di Higuain è la classica ciliegina sulla torta. “Sono contento per lui e per la squadra. Ha fatto una bella prestazione a livello tecnico – prosegue Allegri - La squadra sta crescendo, e molti giocatori stanno raggiungendo la forma ideale”. Sull’infortunio di Matuidi aggiunge: “Sembra un problema muscolare ma abbiamo giocatori che stanno recuperando, come Marchisio e Dybala”. 
Infine il tecnico fa un po’ il punto, con un occhio anche alla sua Juve degli anni passati: “È una squadra diversa da quelle delle scorse stagioni. Siamo partiti con un sistema di gioco e ora ne stiamo usando un altro e credo anche che lo cambieremo ancora. Questi ragazzi hanno grandi valori umani e vogliono fare un’impresa che non è riuscita a nessuno, quella di vincere il settimo scudetto consecutivo. Dobbiamo stare attaccati al Napoli fino al rush finale – conclude - E per riuscirci bisogna essere nelle migliori condizioni”.
 
Firma la sua prima tripletta e si porta il pallone a casa. È una domenica perfetta quella di Gonzalo Higuain che appesantisce il bottino dei bianconeri. “Sono felice della mia prestazione, ora testa a venerdì. Oggi abbiamo vinto una gara importante – dice il Pipita - La tripletta l’aspettavo, doveva arrivare in questa stagione: sono davvero felice in questo momento, quando si lavora duro in allenamento e si è concentrati i risultati non tardano ad arrivare. È fondamentale non aver preso gol anche oggi per la lotta scudetto”.