background

ALLEGRI: “MANCANO MOLTE PARTITE, ABBIAMO BISOGNO DI TUTTI”

Pubblicato il 11/03/2018
Soddisfatto ma sempre molto cauto, Massimiliano Allegri si gode la vittoria contro l’Udinese. Tre punti importanti che permettono alla Juventus di superare il Napoli in attesa che stasera la squadra di Sarri disputi la partita in casa dell’Inter e del recupero del match con l’Atalanta di mercoledì.
Complimenti ai ragazzi anche se ancora non abbiamo vinto nulla. La forza di questa squadra è la compattezza e anche la disponibilità di tutti al sacrificio – commenta il tecnico bianconero ai microfoni di Premium - Siamo riusciti a passare il turno di Champions con una grande prestazione e oggi non abbiamo avuto cali di rendimento: sono contento per i vari Marchisio, Sturaro, Rugani e De Sciglio: hanno fatto tutti bene. Mancano ancora molte partite e c’è bisogno di tutti. Il nostro obiettivo è di alzare sempre l’asticella e la squadra lo sta facendo”.
Allegri prosegue commentando le prestazioni di Dybala e Higuain e il rigore lasciato dalla Joya al suo connazionale: “A Dybala il riposo forzato ha dato la giusta spinta e sono contento anche delle prestazioni di Higuain e Mandzukic. Il rigore sbagliato? Avevo detto che doveva batterlo Paulo, potevamo chiudere la partita, ma può succedere e comunque Gonzalo si è rifatto con l’assist nel 2-0 – prosegue - al momento di rigori ne hanno sbagliati due Higuain e due Dybala, diciamo che sono pari”.
In cima alla classifica, in attesa della partita di stasera, il tecnico ammette: “Mi è piaciuto giocare alle 15.00, così stasera si può cenare tranquillamente: guarderò la partita e spererò che il Napoli non faccia risultato, mi sembra normale visto che sono in lotta con noi”.
 
Autore della doppietta che ha deciso il match, Paulo Dybala sembra trovarsi in uno stato di grazia. Dopo le reti decisive con Lazio e Tottenham, all’Allianz Stadium la Joya ne mette a segno due. “Sono contento, sapevamo che era dura dopo le emozioni di mercoledì, potevamo essere rilassati ma abbiamo mostrato personalità ed esperienza. Sono contento anche per me per aver aiutato la squadra – commenta Dybala - Ora mettiamo pressione al Napoli e andiamo avanti. Dipende tutto da noi”. E sul rigore sbagliato da Higuain aggiunge: “Con il Pipa scherziamo, quando segna uno, tira l'altro, facciamo così, ma un rigore sbagliato non cambia nulla”.