background

INZAGHI: "SESSANTA MINUTI PERFETTI, ONORE AI MIEI RAGAZZI"

Pubblicato il 21/08/2016
 Minuto 95, Banti fischia tre volte, Simone Inzaghi tira un sospiro di sollievo e si lascia andare ad un'esultanza liberatoria: buona la prima, la Lazio passa a Bergamo contro l'Atalanta dopo una partita ad alta tensione. In conferenza stampa il mister biancoceleste non può far altro che esprimere la propria soddisfazione, andando anche ad analizzare il match: "Sono contentissimo perchè vincere a Bergamo non è mai stato semplice, neanche quando ci sono venuto da campione d'Italia visto che a fine primo tempo perdevamo due a zero. Onore ai ragazzi per come hanno interpretato la gara per i primi 60 minuti di gioco. Poi purtroppo abbiamo subito un gol strano e sul 3-2 abbiamo sofferto. Ho cambiato modulo mettendo la difesa a 5 e l'abbiamo portata a casa e non so quante squadre vinceranno facilmente qui a Bergamo. Non era facile come esordio, ma volevamo partire col piede giusto. Siamo stati squadra, abbiamo sofferto quando era il momento di soffrire e a tratti siamo stati anche belli. Ricordiamoci che abbiamo i tanti nazionali e i nuovi acquisti che praticamente hanno disputato solo un'amichevole, quella contro il Moenchengladbach. L'Atalanta invece era al completo già dai primi di luglio e ha fatto una decina di amichevoli, sicuramente a livello di gambe noi eravamo inferiori. Abbiamo fatto 60 minuti perfetti. Se ci ha favorito l'atteggiamento dell'Atalanta? Ci aspettavamo l'Atalanta con il 3-4-3 e invece ha giocato con il 3-5-2 quindi siamo stati bravi a sistemarci in corsa e a fare 3 gol di grandissima fattura. Stimo molto Gasperini e senz'altro sarà difficile per tutti fare risultato qui contro di lui." Luci ed ombre per la Lazio, all'esordio da favola di Lombardi fa da contraltare la brutta prestazione di un uomo di esperienza come Marchetti: "A Lombardi non ho regalato nulla, se l'è meritata lui la maglia da titolare. E' dall8 luglio che lavora nel migliore dei modi. Marchetti aveva fatto due ottimi interventi nel primo tempo e poi nel secondo su Gomez era stato bravissimo. Forse sul secondo gol poteva fare meglio, ma ho fiducia in lui. Felipe Anderson? Lo aspettiamo per martedì, sicuramente sarà a disposizione per la Juventus." La Lazio ha avuto due volti contro l'Atalanta: "I pro sono la vittoria qua a Bergamo, i primi 60 minuti di ottimo livello e il grande sacrificio di tutti i miei ragazzi. Poi analizzeremo i due gol in 4 minuti che si dovevano evitare." In chiusura un commento sul caso Keita: "Come ho già detto, se ne è già parlato troppo, adesso onore a questi 22 ragazzi che sono qua a Bergamo e tutti loro avrebbero meritato di giocare per come si sono allenati. Purtroppo ne ho potuti mettere in campo solo 14 ma se fosse stato per me avrei fatto come quando ero agli Allievi che avevo 8 cambi a disposizione per farli giocare tutti."