background

IL NAPOLI E' CAMPIONE D'INVERNO!

Pubblicato il 10/01/2016
Dopo la sconfitta dell’Inter, il Napoli va a Frosinone e conquista il titolo di Campione d’Inverno. I ciociari che partono bene, attualmente sono terz’ultimi e cercheranno in tutti i modi di salvarsi per restare in Serie A. Siamo al giro di boa ma il Campionato è ancora lungo…
 
PRIMO TEMPO – Stellone schiera il 4 – 4 – 2 con la novità Kragl che va a fare l’esterno di sinistra. In difesa ritorna Crivello mentre per Soddimo è solo panchina. Anche Sarri si presenta con un 4 – 4 – 2 e Mertens prende il posto di Insigne così come Strinic che va al posto di Ghoulam. I padroni di casa partono subito aggressivi ma il Napoli è attento a non sbilanciarsi e al 20’ va in vantaggio grazie ad Albiol che intercetta un corner di Jorginho e insacca la rete. Al 24’ è ancora Napoli, stavolta con Higuain, ma il pallone viene respinto dalla difesa avversaria. Gli azzurri ora non mollano di un centimetro e al 30’ guadagnano anche un calcio di rigore dopo che Crivello atterra Higuain; sul dischetto va proprio l’attaccante argentino che spiazza il portiere. È 2 a 0 per il Napoli che per i restanti minuti, gestisce molto bene la partita. L’unica vera occasione per il Frosinone arriva al 40’ quando Strinic va a vuoto su un lancio lungo per Paganini. 
 
SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con il predominio napoletano ma le occasioni si concretizzano solo al 59’, quando Hamsik, arriva tutto solo al limite dell’area e spiazza Zappino. Nemmeno il tempo di festeggiare che al 60’ va in gol nuovamente Higuain che compie un capolavoro dentro l’area. È un Napoli strepitoso e il Frosinone può solo stare a guardare… Al 65’ ci prova anche Mertens ma stavolta il portiere avversario non si fa beffare. Il quinto gol però era nell’aria e infatti non si fa attendere: al 72’ Manolo Gabbiadini aggancia un passaggio e dai 25 metri insacca la rete sulla sinistra. I ciociari si risvegliano solo sul finale e all’82’ segnano il gol della bandiera con Sammarco che piazza la palla all’interno della porta partenopea. La partita si chiude così, con il Napoli che stravince ed espugna il Matusa. Il Frosinone, dal canto suo, non può farci niente.
 
Dopo 19 gare giocate, il Napoli conquista finalmente e meritatamente il titolo di Campione d’Inverno. Sarri non può più recriminare nulla ai suoi.