background

IL NAPOLI E' PIU' FORTE DELL'ORGOGLIO

Pubblicato il 24/01/2016
Troppo forte il Napoli per l'orgoglio della Sampdoria. Troppo facile per il Napoli segnare che non servono i regali come quelli di Barreto che con un passaggio scellerato e un intervento scomposto in area, da rigore, permettono al Napoli di andare sul 2-0 dopo 16 minuti con le reti di Higuain (21 reti in 21 gare) e Insigne. Il Napoli domina i primi 30 minuti. Poi Correa riapre la partita al 45' (seconda rete in due gare). Nel secondo la Samp rimane in 10 per l'espulsione di Cassani (doppio giallo) e arriva lo show di Hamsik, slalom in area, per il 3-1 al 17'. L'orgoglio Samp c'è e ci prova e con Eder, di testa su angolo, va sul 2-3. La partita la chiude Mertens al 34': 4-2. Tra i blucerchiati esordio di Dodò e Alvarez: da rivedere.
Per la Sampdoria terza sconfitta consecutiva (Juve, Carpi, Napoli), per Montella 7 punti in 9 gare (sei sconfitte). Per ora la svolta non c'è rispetto al cammino fatto con Zenga che in 12 partite fece 16 punti. (ANSA)