background

CUORE CARPI MA IL NAPOLI C'E'!

Pubblicato il 07/02/2016
Napoli – Carpi è la sfida che alle 15:00, va in scena allo stadio San Paolo e valida per la 24^ giornata di Serie A. I partenopei, dopo la vittoria con la Lazio, sono inarrestabili e alla ricerca dei tre punti che confermano il loro primato in classifica. 
 
PRIMO TEMPO – Con la squalifica di Jorginho, Sarri è costretto a mandare in campo Valdifiori e questa, è l’unica variazione nella formazione del tecnico toscano. Tornano dalla squalifica anche Hysaj e Allan così come Ghoulam. Castori invece schiera un 3 – 5 – 2 con Letizia centrale e Sabelli e Pasciutti sulle fasce. Davanti, ci sono ancora Lasagna e Mancosu. I padroni di casa partono subito bene e al 3’ vanno vicini al gol con Higuain che controlla bene un passaggio in area e tira ma Belec non si fa beffare e para. E al 14’ è ancora lui, il Pipita a calciare forte dal limite ma il portiere del Carpi intuisce tutto e para senza problemi. Al 29’ ci prova anche Callejon con un colpo di testa ma la palla però, non indovina lo specchio della porta. E l’attaccante spagnolo sembra incontenibile tanto che, al 37’, tira dal limite ma la palla arriva di poco al lato. La prima frazione di gioco termina sullo 0 a 0 con una gara poco brillante da una parte e dall’altra. 
 
SECONDO TEMPO – Nella seconda parte della partita il Napoli parte subito bene e al 49’ Koulibaly intercetta una palla su calcio d’angolo ma il tiro arriva troppo alto sulla traversa. Due minuti più tardi Callejon segna ma la rete viene annullata (ingiustamente) per fuorigioco. Al 57’ il Carpi rimane in dieci dopo l’espulsione di Bianco per doppio giallo; ora il Napoli forse può iniziare a respirare. Al 66’ Insigne tira ma la palla sfiora il palo sinistro. I partenopei vanno in vantaggio solo al 70’ con un rigore concesso dopo un fallo tattico di Daprela. Sul dischetto va Higuain che non sbaglia e spiazza il portiere. Un brivido all’82’ con Lasagna che raccoglie un passaggio al limite dell’area e calcia ma la palla arriva di un soffio sopra la traversa. La partita finisce così, con il Napoli che a fatica, conquista i tre punti che la confermano al primo posto.