background

FIORENTINA - NAPOLI: TUTTO IN UN MINUTO

Pubblicato il 29/02/2016
Il monday night della 27^ giornata della Serie A Tim Fiorentina – Napoli che alle 21:00, si gioca al Franchi di Firenze. Il Napoli non si vuole distaccare troppo dalla Juve ma incontra una Fiorentina che vuole raggiungere l’Europa che conta… Strappare quel punto, contro i ragazzi di Sousa, non è per niente facile.
 
PRIMO TEMPO – Sousa schiera un 4 – 2 – 3 -1, modulo compatto con Vecino e Badelj davanti alla difesa mentre l’unica punta sarà Kalinic. Sarri invece manda in campo il solito 4 – 3 – 3 con il tridente d’attacco formato da Callejon, Higuain e Insigne. Nemmeno il tempo di iniziare che la Fiorentina (al 6’), va in vantaggio grazie ad Alonso che sfrutta un calcio d’angolo battuto da Borja Valero e di testa insacca la rete. E stasera vale la regola del gol segnato – gol regalato: lo stesso Alonso infatti, un minuto più tardi, commette un erroraccio in difesa e ne approfitta Higuain che pareggia i conti. Nonostante il pareggio, il Napoli è in difficoltà e al 32’ la Fiorentina va vicina al gol con Kalinic che, dalla distanza, colpisce la traversa. I viola sono i padroni di casa e del campo: al 37’ sprecano di nuovo una ghiotta occasione colpendo di nuovo la traversa, stavolta con Tello. Il primo tempo si chiude con un tiro di Badelj che sfiora il palo sinistro. Risultato bugiardo in questo primo tempo in cui la Fiorentina spreca molto e regala un gol agli avversari. La squadra di Sousa merita di più del pareggio…
 
SECONDO TEMPO – Il Napoli entra in campo con un altro atteggiamento e infatti, al 58’, Callejon prende palla, supera gli avversari e calcia verso la porta ma Tatarusano respinge; la palla poi arriva a Higuain che colpisce il pallone a distanza ravvicinata dalla porta ma l’estremo difensore viola compie un miracolo. Gli azzurri sono più spregiudicati ed ora hanno ottime possibilità di portare a casa i tre punti. Dopo un primo tempo non altezza, i ragazzi di Sarri si sono svegliati e tentano in tutti i modi di segnare. Negli ultimi dieci minuti di gioco la Fiorentina riprende in mano la situazione e impensierisce più volte la difesa avversaria. All’86’ segna Higuain ma la rete viene annullata per fuorigioco. Partita al cardiopalma, tante occasioni da una parte e dall’altra ma si decide tutto in quel minuto folle a inizio primo tempo. Meglio la Fiorentina che spreca tanto e si deve accontentare di un solo punto contro la squadra di Sarri che sembra non riprendersi più (anche se stasera qualcosa di buono lo ha fatto).