background

E IL NAPOLI STA A GUARDARE...

Pubblicato il 16/04/2016
Il big match della 33^ giornata di Serie A è Inter – Napoli che alle 20:45, accende lo stadio Meazza di Milano. Entrambe le squadre vogliono vincere, entrambe vogliono dare spettacolo, entrambe danno emozioni ma solo una ha la meglio e quella è l’Inter.
 
PRIMO TEMPO – Mancini si affida al 4 – 3 – 2 - 1 con Brozovic, Jovetic e Perisic che si muovono dietro Icardi, unica punta. Sarri invece si presenta con il solito 4 – 3 – 3, modulo altamente offensivo adatto al tridente partenopeo formato da Callejon, Gabbiadini e Insigne. La partita si accende fin dai primi minuti, i ritmi sono elevati e le squadre promettono una bella prestazione. Ma è l’Inter ad avere la meglio e al 4’, passa in vantaggio grazie ad una prodezza di Icardi che impatta un bel traversone sul filo del fuori gioco e scarica la palle in rete. Dopo il gol il Napoli non si lascia intimorire e mantiene la calma, rendendosi più volte pericoloso ma la difesa dell’Inter riesce a contenere le incursioni dell’avversario. Al 23’ Hamsik prova a pareggiare i conti con un gran destro ma Handanovic non si fa beffare. Al 30’ sono ancora gli ospiti a provarci, stavolta con Allan dalla distanza ma l’estremo difensore nerazzurro manda in angolo. Lo spettacolo è assicurato e al 38’, i nerazzurri hanno una doppia occasione prima con Jovetic che tira il pallone addosso a Reina e poi con Perisic che di testa, sfiora il palo sinistro. Il secondo gol dell’Inter, che conduce una grande partita, non tarda ad arrivare e al 44’, è Brozovic ad insaccare la rete grazie ad un’azione di prima che parte da Perisic, poi passa per Icardi per arrivare infine sui piedi del croato. 2 a 0 è il risultato che descrive al meglio questo primo tempo, dominato dai padroni di casa che moderano le scorribande avversarie.
 
SECONDO TEMPO – Al Napoli il risultato dei primi 45’ non va proprio giù e si rende pericoloso già dal primo minuto con Gabbiadini ma la difesa nerazzurra non si fa trovare impreparata. Al 53’ ci prova anche Callejon che tira da distanza ravvicinata ma la sfera sfiora il lato sinistro della porta. Se da una parte il Napoli cerca il gol, dall’altra c’è l’Inter che continua a fare la partita e a regalare emozioni al pubblico del Meazza, soddisfatto della prestazione dei suoi beniamini. Al 62’ Koulibaly salva sulla linea della porta un tiro di Jovetic, mandando la palla in calcio d’angolo. I padroni di casa lo sono anche del campo e nel secondo tempo lo dimostrano appieno. Fino alla fine è un assalto nerazzurro e Il Napoli può solo stare a guardare. 
Un’Inter bella, cinica e mai doma batte un Napoli che comunque cerca di dire la sua (ma non ce la fa).