background

NAPOLI SHOW A PALERMO: TRE GOAL PER RISPONDERE ALLA JUVE E A SAN PIPITA

Pubblicato il 10/09/2016
Redazione
Nel secondo anticipo della terza giornata di Serie A, il Napoli ha espugnato il 'Barbera', battendo i padroni di casa del Palermo con il punteggio di 3-0. De Zerbi, squalificato per il suo debutto sulla panchina rosanero, e Sarri hanno in comune il 4-3-3 ma non la qualita' degli interpreti, visto che le prime occasioni sono tutte di marca azzurra. Al 15' Rajkovic e' decisivo su conclusione a botta sicura di Insigne e al 16' Albiol, da corner, non centra lo specchio nonostante sia tutto solo. Posavec, al 21', dice no ad un destro di Insigne, Milik al 25' perde il timing sotto porta.
 
I siciliani sono compatti ed ordinati ma non pungono e Hamsik, prima dell'intervallo, gira di testa da angolo senza trovare la porta. I partenopei chiudono pero' i conti in avvio di ripresa con un uno-due in cinque minuti. Al 2' il piattone di Hamsik, su assit di Ghoulam, spezza l'equilibrio e al 6' raddoppia di testa Callejon. Il Palermo replica al 13' con un'inzuccata di Bruno Henrique ma il Napoli mettono al sicuro i tre punti al 20' ancora con Callejon, che sigla la sua personale doppietta con un destro velenoso che gonfia la rete con la complicita' di Povasec. Che si riscatta parzialmente al 32', salvando la sua porta da Gabbiadini, scattato sul filo del fuorigioco.
 
Nelle battute finali, i rosanero tentano di segnare almeno il gol della bandiera, senza pero' riuscirvi. In classifica, il Napoli, che martedi' debuttera' nella fase a gironi della Champions League sul campo della Dinamo Kiev, sale a 7 punti, mentre il Palermo resta a quota 1.