background

EURO 2016 - RISCATTO PER ITALIA, SPAGNA ED INGHILTERRA. SI CONFERMA LA GERMANIA MENTRE VANNO KO OLANDA, GRECIA, BOSNIA E PORTOGALLO

Pubblicato il 10/09/2014
Qualche conferma, alcune piacevoli sorprese e tanti riscatti dopo il mondiale: è questo il bilancio della prima giornata delle qualificazioni europee per Francia 2016. Per la prima volta la rassegna continentale promuoverà alla fase finale ventiquattro squadre e quindi le prime due di ogni girone passano il turno, insieme alla migliore terza. Le restanti terze classificate spareggeranno tra di loro per gli ultimi quattro posti disponibili. Andiamo dunque a vedere cosa è successo girone per girone.
 
GIRONE A
Subito due grosse sorprese nel girone A. L'Olanda terza al mondiale viene sconfitta all'esordia dalla Repubblica Ceca. Non basta certamente agli Orange lamentare l'assenza di Arjen Robben, visto che in campo sono scesi tutti reduci dal Brasile. I problemi palesati con l'Italia si sono ripetuti anche a Praga, nonostante il gol del momentaneo 1-1 del laziale De Vrij. Clamoroso l'errore difensivo allo scadere di Janmaat che ha regalato a Pilar il gol vittoria. Inizia dunque in salita la seconda avventura sulla panchina olandese per Guus Hiddink. Problemi anche per Fatih Terim e la sua Turchia, schiantata dalla sorprendente Islanda che rifila tre reti ad Arda Turan e compagni che non sono apparsi mai in partita. Spartizione della posta infine tra Kazakistan e Lettonia che chiudono a reti bianche in quel di Astana. 
KAZAKISTAN-LETTONIA 0-0
REPUBBLICA CECA-OLANDA 2-1
22'pt Dockal (RC), 10'st De Vrij (O), 46'st Pilar (RC)
ISLANDA-TURCHIA 3-0
18'pt Bodvarsson, 31'st Sigurdsson, 33'st Sigthorsson
CLASSIFICA: Islanda e Repubblica Ceca 3, Kazakistan e Lettonia 1, Olanda e Turchia 0
PROSSIMO TURNO (10/10/2014)
LETTONIA-ISLANDA
OLANDA-KAZAKISTAN
TURCHIA-REPUBBLICA CECA
 
GIRONE B
Rinviata a marzo 2015 Israele-Belgio per motivi di sicurezza, la sorpresona nel girone B arriva dalla sfida tra Bosnia e Cipro. L'undici di Susic perde in casa nonostante il vantaggio iniziale di Ibisevic. Una doppietta di Christofi ribalta la situazione e regala ai ciprioti una vittoria storica. A completare la serata da dimenticare per i bosniaci il rigore fallito da Pjanic allo scadere. Soffre, ma alla fine vince il Galles contro la cenerentola Andorra che passa in vantaggio quasi subito con un rigore di Lima. Ci pensa Gareth Bale, sempre più trascinatore dei gallesi a regalare i primi tre punti ai britannici. 
ANDORRA-GALLES 1-2
6'pt rigore Lima (A), 22'pt e 36'st Bale (G)
BOSNIA-CIPRO 1-2
6'pt Ibisevic (B), 45'pt e 28'st Christofi (C)
ISRAELE-BELGIO rinviata al 31/3/2015
CLASSIFICA: Galles e Cipro 3, Bosnia, Andorra, Israele e Belgio 0
PROSSIMO TURNO (10/10/2014)
BELGIO-ANDORRA
CIPRO-ISRAELE
GALLES-BOSNIA
 
GIRONE C
Dopo la delusione mondiale risorge la Spagna. Il nuovo corso di Vicente Del Bosque riparte dalla cinquina rifilata alla Macedonia, le Furie Rosse ricominciano da Casillas, Ramos e Busquets e gettano nella mischia giovani interessanti come Iturraspe e Paco Alcacer che sostituisce Diego Costa nel migliore dei modi, bagnando il debutto con una rete. Nel finale esordisce anche il giovane Munir, nuovo gioiellino del Barcellona. Nonostante i gravi problemi interni si gioca a Kiev, ma l'Ucraina cede di fronte alla Slovacchia di Marek Hamsik che si impone per 0-1. Il Lussemburgo sfiora una vittoria storica contro la Bielorussia che riacciuffia i ducali nel finale di partita. 
LUSSEMBURGO-BIELORUSSIA 1-1
42'pt Gerson (L), 33'st Drahun (B)
SPAGNA-MACEDONIA 5-1
15'pt rigore Ramos (S), 17'pt Paco Alcacer (S), 28'pt rigore Ibraimi (M), 46'pt Busquets (S), 5'st Silva (S), 46'st Pedro (S)
UCRAINA-SLOVACCHIA 0-1
17'pt Mak
CLASSIFICA: Spagna e Slovacchia 3, Lussemburgo e Bielorussia 1, Macedonia e Ucraina 0.
PROSSIMO TURNO (9/10/2014)
BIELORUSSIA-UCRAINA
MACEDONIA-LUSSEMBURGO
SLOVACCHIA-SPAGNA
 
GIRONE D
A due mesi circa dal successo del Maracana la Germania di Loew torna in campo per i tre punti contro la rinnovata Scozia. I tedeschi soffrono non poco contro la Tartan Army che trova anche il pareggio con Anya nella ripresa, ma ci pensa il solito Muller con una doppietta a regalare l'ennesima vittoria al WunderTeam. Blitz irlandese in terra georgiana con due reti di McGeady e goleada polacca contro l'esordiente Gibilterra con un Lewandowski, autore di un poker di reti, scatenato nel 7-0 biancorosso.
GEORGIA-IRLANDA 1-2
24'pt McGeady (I), 38'pt Okriashvili (G), 45'st McGeady (I)
GERMANIA-SCOZIA 2-1
18'pt Muller (G), 21'st Anya (S), 25'st Muller (G)
GIBILTERRA-POLONIA 0-7
11'pt e 3'st Grosicki, 5'st e 8'st Lewandowski, 13'st Szukala, 41'st e 47'st Lewandowski
CLASSIFICA: Polonia, Germania e Irlanda 3, Georgia, Scozia e Gibilterra 0.
PROSSIMO TURNO (11/10/2014)
IRLANDA-GIBILTERRA
SCOZIA-GEORGIA
POLONIA-GERMANIA
 
GIRONE E
Nonostante le critiche e i dubbi l'Inghilterra del confermato Roy Hodgson parte con una bella vittoria in terra elvetica. Una doppietta nella ripresa di Welbelck stende la Svizzera di Petkovic che è apparsa lontana parente della bella squadra vista all'opera in Brasile. Lituania senza problemi a San Marino, mentre la Slovenia di Handanovic esce con le ossa rotte dalla trasferta in Estonia subendo la rete del ko nel finale di partita. 
SVIZZERA-INGHILTERRA 0-2 
14'st e 45'st Welbeck
ESTONIA-SLOVENIA 1-0
41'st Purje
SAN MARINO-LITUANIA 0-2
5'pt Matulevicius, 36'pt Novikovas
CLASSIFICA: Inghilterra, Lituania e Estonia 3, Slovenia, Svizzera e San Marino 0.
PROSSIMO TURNO (9/10/2014)
INGHILTERRA-SAN MARINO
LITUANIA-ESTONIA
SLOVENIA-SVIZZERA
 
GIRONE F
Inizia male l'avvventura di Claudio Ranieri sulla panchina della Grecia. Gli ellenici si arrendono alla Romania che passa grazie ad un rigore di Marica (concesso per un fallo del romanista Holebas) nei primi minuti di gara. Le Far Oer sognano la clamorosa vittoria ai danni della Finlandia, ma una doppietta di Riski e un gol di Eremenko ribaltano l'iniziale vantaggio di Holst. Altra rimonta anche a Budapest, dove l'Irlanda del Nord piega con due reti negli ultimi dieci minuti la generosa Ungheria.
GRECIA-ROMANIA 0-1
10'pt rigore Marica
FAR OER-FINLANDIA 1-3
41'pt Holst (FO), 8'st e 33'st Riski (FI), 37'st Eremenko (FI)
UNGHERIA-IRLANDA DEL NORD 1-2
30'st Priskin (U), 36'st McGinn (NI), 43'st Lafferty (NI)
CLASSIFICA: Finlandia, Irlanda del Nord e Romania 3, Grecia, Ungheria e Far Oer 0.
PROSSIMO TURNO (11/10/2014)
ROMANIA-UNGHERIA
FINLANDIA-GRECIA
IRLANDA DEL NORD-FAR OER
 
GIRONE G
Due autoreti spianano la strada alla Russia di Fabio Capello che supera con un poker il modesto Liechtenstein e riscatta in parte il deludente mondiale. Parte bene il Montenegro di Vucinic (a segno per l'1-0) che piega la Moldova per 2-0. Soffre e non poco la Svezia a Vienna contro una rigenerata Austria. Botta e risposta ad inizio partita tra Alaba e Zengin, in una sfida dove Ibrahimovic si è fatto vedere più per i colpi proibiti che per quelli di classe.
RUSSIA-LIECHTENSTEIN 4-0
4'pt aut. Buchel, 5'st aut. Burgmeier, 9'st rigore Kombarov, 20'st Dzyuba
AUSTRIA-SVEZIA 1-1
7'pt rigore Alaba (A), 12'pt Zengin (S)
MONTENEGRO-MOLDOVA 2-0
48'pt Vucinic, 28'st Tomasevic
CLASSIFICA: Russia e Montenegro 3, Austria e Svizzera 1, Moldova e Liechtenstein 0.
PROSSIMO TURNO (9/10/2014)
LIECHTENSTEIN-MONTENEGRO
MOLDOVA-AUSTRIA
SVEZIA-RUSSIA
 
GIRONE H
Il nuovo corso di Antonio Conte comincia come meglio non si poteva con una bella e convincente vittoria in Norvegia. Bene i giovani con Zaza al gol dopo sole due partite in nazionale e con tanta grinta e generosità così come vuole l'ex tecnico della Juve. Subito a segno, però, anche Bulgaria e Croazia. I bulgari passano sofffrendo in Azerbaigian, mentre i croati sbrigano nella ripresa la pratica Malta trascinati dalle magie di Modric. 
AZERBAIGIAN-BULGARIA 1-2
14'pt Micanski (B), 9'st Nazarov (A), 42'st V.Hristov (B)
CROAZIA-MALTA 2-0
1'st Modric, 36'st Kramaric
NORVEGIA-ITALIA 0-2
16'pt Zaza, 17'st Bonucci
CLASSIFICA: Italia, Croazia e Bulgaria 3, Azerbaigian, Malta e Norvegia 0.
PROSSIMO TURNO (10/10/2014)
BULGARIA-CROAZIA
ITALIA-AZERBAIGIAN
MALTA-NORVEGIA
 
GIRONE I
Nell'unico girone a cinque squadre (anche se la Francia giocherà a turno contro la formazione che osserverà il turno di riposo), c'è da registrare la sorprendente vittoria dell'Albania di Gianni De Biasi che supera in trasferta il Portogallo (seppur orfano di Cristiano Ronaldo) che conferma così il momento di crisi dopo il disastroso mondiale. La Danimarca conquista i tre punti in rimonta contro la coriacea Armenia che si dimostra formazione da non prendere sottogamba. 
DANIMARCA-ARMENIA 2-1
5'st Mikhitaryan (A), 20'st Hejsberg (D), 35'st Kahlenberg (D)
PORTOGALLO-ALBANIA 0-1
7'st Balaj
RIPOSA: SERBIA
CLASSIFICA: Danimarca e Albania 3, Armenia, Portogallo e Serbia 0.
PROSSIMO TURNO (11/10/2014)
ARMENIA-SERBIA
ALBANIA-DANIMARCA
RIPOSA: PORTOGALLO (amichevole con la Francia)