background

DI FRANCESCO: ''SODDISFATTO PER LA CRESCITA DELLA SQUADRA''

Pubblicato il 23/09/2017
E' soddisfatto stavolta Di Francesco per questa vittoria casalinga contro l'Udinese: la Roma sta prendendo sempre di più la sua impronta... Tuttavia, anche in una giornata positiva come questa, ad Eusebio non è andato giù l'aver preso goal all'ultimo minuto e l'aver interrotto un'imbattibilità che durava dalla partita con l'Inter: ‘’Peccato per il gol preso, perché era una situazione leggibile... Negli altri minuti abbiamo imposto un ottimo calcio. Stiamo crescendo con tutti gli effettivi, anche dal punto di vista fisico. Ripeto, peccato per il gol preso, perché a livello psicologico è importante per la difesa, però sono soddisfatto per la crescita della squadra’’. Di Francesco nella fattispecie ha qualcosa da dire a Manolas: ''Deve sentire più l'uomo, perché non c'è la profondità: non si devono schiacciare tutti dietro la porta, ma questo lo sappiamo e dobbiamo migliorare’’. Lusinghiere le parole del tecnico giallorosso su El Shaarawy: il Faraone è stato l'uomo più decisivo quest'oggi e con la sua doppietta in un quarto d'ora ha letteralmente steso l'Udinese: ‘’Per me Stephan è uno dei titolari, lui è arrivato che aveva un problemino e ora sta ritrovando condizione, è uno dei più bravi nel 4-3-3, è l'ideale nel mio modo di giocare’’. Ora c'è da preparare la non semplice trasferta di Baku, contro il Qarabag, per la seconda giornata di Champions: ’È bello poter giocare per vincere e non per difendere! Andremo lì, non è una partita facile per ambiente e squadra. Hanno qualità davanti, magari non hanno fisicità, ma dobbiamo approcciare bene la partita’'. La chiusura di Di Francesco è su Fazio, con una stoccata a chi, sui media, ne aveva messo in dubbio le capacità nell'ambito di una difesa a 4: ’’Fazio-Manolas coppia meglio assortita? Fazio non poteva giocare a 4 per voi… è un giocatore di spessore internazionale, ha grande qualità con la palla, deve affinare l’intesa con gli altri, è un lavoro di campo''.