background

DI FRANCESCO: ''DOBBIAMO STARE SEMPRE SUL PEZZO...''

Pubblicato il 23/10/2018
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A ROMA

La vittoria europea di stasera rilancia le ambizioni della Roma: Eusebio Di Francesco in questi giorni ha saputo evidentemente toccare le corde giuste nei suoi giocatori, dopo lo scivolone di sabato scorso contro la Spal. Fatto sta che quest'oggi, nonostante alcuni momenti di sofferenza soprattutto nel primo tempo, la sua Roma ha saputo tornare grande e ritrovare il sorriso, oltre che 3 punti importantissimi per proseguire il cammino in Champions League. Queste le parole di Di Francesco nella conferenza del postgara: ''La Roma ha saputo essere compatta, nonostante le tante critiche che ci sono piovute addosso in questi giorni''. La vittoria di stasera è merito anche di Olsen, bravissimo con un paio di interventi nel primo tempo a salvare la Roma da un'altra serata amara, prima che Dzeko desse poi il là alla vittoria: ''Olsen è cresciuto tantissimo grazie al lavoro di Marco Savorani. Ora riesce anche a fare delle giocate importanti con i piedi. Sono molto contento della crescita di questo portiere, ma sono convinto che può crescere ancora tanto...''. Il 3-0 finale non rende onore alle capacità del Cska Mosca, squadra capace comunque di mettere in grande difficoltà la Roma per lunghi tratti del primo tempo. Ci pensa allora Eusebio a ristabilire la verità dei fatti: ''Mi aspettavo una squadra così: loro sono molto bravi a lavorare con due trequartisti tra le linee, stasera erano Sigurdsson e Vlasic, piuttosto che Dzagoev. Ci hanno messo in difficoltà. Il Cska ha giocatori capaci di ripartire velocemente appena riconquistano palla. E' una squadra che ha giocatori di ottima fattura, è una squadra che ha talento''.
Finora stupisce un pò la differenza tra il glorioso cammino europeo della Roma e lì'andamento zoppicante dei giallorossi in campionato: Di Francesco ci scherza su: ''Si vede che bisogna cambiare l'allenatore in campionato e tenere questo per la Champions... Questa competizione dà grandi stimoli ma, per crescere come squadra, dobbiamo capire che dobbiamo trattare tutte le partite allo stesso modo! Ci teniamo stretti questa Champions, ma in campionato veramente ''mi girano''', perchè ne abbiamo perse troppe...''. Nonostante la vittoria per 3-0, il volto di Di Francesco in conferenza non è in effetti dei più sereni: ''Sono scuro in volto perchè dobbiamo stare sempre sul pezzo! Non mi posso accontentare di questa vittoria, perchè dopo ce n'è un'altra altrettanto difficile da affrontare... Visto che questo è un ambiente molto umorale, Io allora cerco di mantenere l'equilibrio...''.
Il tecnico svela poi la chiave del successo di stasera: ''I nostri avversaru avevano una linea di 5 in partenza molto piatta, per cui noi dovevamo essere bravi a lavorare tra le linee e a saper andare sul lato opposto, ad attaccare il terzino dall'altra parte, cambiando lato, e devo dire che lo abbiamo fatto bene''. Nel girone G la Roma è a pari punti col Real e seconda solo per differenza reti: lecito allora cercare anche il 1° posto: ''Bisogna sempre cercare di ottenere il meglio, ma prima di tutto bisogna qualificarsi. Siccome dobbiamo ancora andare a giocare a Mosca, lì sarà una partita difficile e differente da quella di stasera...''. Di Francesco ci tiene comunque a fare i complimenti ai suoi:''Oggi nel 2° tempo siamo stati bravissimi a ribaltare l'azione, quando abbiamo chiuso la partita. Mi è piaciuto molto questo atteggiamento!''.