background

FONSECA: ''DOBBIAMO CONTINUARE AD IMPARARE''

Pubblicato il 25/09/2019
Fa male in casa giallorossa il primo k.o. dell'anno rimediato stasera contro l'Atalanta: fa male anche e soprattutto perchè la squadra di Fonseca non è mai realmente entrata in partita, surclassata sul piano del gioco e della velocità dai nerazzurri di Gasperini. Alla luce di ciò, ecco spiegato il tono umile delle parole di Paulo Fonseca che, senza la minima spocchia, nel postgara ai microfoni di Sky ammette tranquillamente: ''Dobbiamo continuare ad imparare''. Viva la sincerità, questa Roma è ancora un cantiere aperto, e in effetti non potrebbe essere altrimenti, visti i tantissimi volti nuovi arrivati anche nelle ultime settimane a Trigoria. Andiamo allora a leggere le parole del tecnico portoghese, a margine della prima sconfitta stagionale dei giallorossi: ''Questa è una partita diversa dalle altre, per le caratteristiche dell’Atalanta: loro hanno meritato la vittoria, hanno fatto una buona partita, noi no. Abbiamo avuto difficoltà con le marcature a uomo in tutto in campo. È difficile giocare contro un avversario che fa marcature uomo a uomo in tutto il campo''.
Per provare a far saltare allora il ''sistema perfetto'' di Gasp, ad un certo punto Fonseca ha predisposto la Roma con la difesa a 3, non raggiungendo tuttavia i risultati sperati: ''Sì, ma sappiamo che i giocatori dell’Atalanta sono molto pericolosi. Abbiamo preparato i due sistemi, abbiamo cambiato perché l’inizio è stato difficile. Dopo la squadra è stata più sicura, ma anche nel secondo tempo non abbiamo fatto quello che avremmo dovuto fare''. Sulle parole critiche del tecnico pesano certamente anche gli errori in fase offensiva da parte di Zaniolo e Kalinic. Fonseca tuttavia non cerca capri espiatori: ''Abbiamo avuto occasioni, è vero: se avessimo fatto goal, sarebbe stato diverso. Le partite sono così, ma devo dire con onestà che non abbiamo fatto una buona partita''. In entrambi i goal nerazzurri la difesa della Roma è apparsa tremendamente statica: ''Sì, devo guardare meglio la situazione... Non abbiamo fatto quello che avremmo dovuto fare, è vero. Sul primo gol abbiamo perso la palla nella prima zona di costruzione, è difficile''.
Nonostante il passo falso di stasera, Paulo Fonseca non vede nubi all'orizzonte da qui in avanti e non vuole drammatizzare troppo le cose: ''Questa è una partita diversa... È vero che non abbiamo vinto, ma domani è un altro giorno... Dobbiamo continuare come sempre, anche quando abbiamo fatto 3 vittorie. Dobbiamo continuare a imparare, questo è un campionato molto difficile''.