background

FONSECA: ''PER NOI ERA IMPORTANTE VINCERE''

Pubblicato il 29/09/2019
A Lecce la Roma ritrova il sorriso, dopo l'amarezza contro l'Atalanta: il goal di Dzeko regala ai giallorossi un inizio di settimana tranquillo, aspettando il match di giovedì in Europa League contro il Wolfsberg. Andiamo ora a leggere le parole di Fonseca nel postgara del Via del Mare: ''Nel primo tempo ci è mancata velocità nella circolazione della palla. Con Veretout e Diawara abbiamo difeso troppo bassi, non era semplice trovare varchi contro una squadra che si difende bene. È importante attrarre l’avversario da una parte e cambiare subito: nel primo tempo non lo abbiamo fatto. Negli ultimi trenta metri ci è mancato l’ultimo passaggio. Il Lecce? È una buona squadra, di valore. Aveva vinto le ultime partite fuori casa, Oggi si è chiusa con ordine. Nel primo tempo ci ha impensierito in contropiede, ma credo la mia squadra abbia dominato. Potevamo fare cinque o sei goal, nel secondo tempo il Lecce non ha avuto occasioni...Per noi era importante vincere. Dopo il goal, la partita si è un po’ spaccata, perché il Lecce ha giocato in maniera diretta e noi ci siamo abbassati. Poi si sono creati varchi in avanti ed è qualcosa su cui dobbiamo lavorare: bisogna stare alti, anche per difenderci''.
In vista dei prossimi impegni, desta un pò di preoccupazione l'infortunio di Pellegrini: ''Ha una fascite plantare da tempo. Oggi, come avete visto, ha dovuto lasciare il campo in anticipo. Tra oggi e domani valuteremo la sua situazione''
Nella conferenza stampa del dopogara c'è chi chiede al portoghese una sua eventuale vicinanza tattica al credo zemaniano, lui risponde molto schiettamente: ''Sarò sincero, non conosco nel dettaglio il gioco di Zeman. In ogni caso, questa è la Roma di Fonseca''.