background

FONSECA: ''DOPO GENOVA ABBIAMO CAMBIATO MENTALITA'''

Pubblicato il 30/10/2019
C'è grande soddisfazione in casa-Roma dopo il 4-0 secco ottenuto in trasferta in quel di Udine, per giunta conquistato in 10 uomini contro 11. I giallorossi ora potranno affrontare con la giusta serenità la preparazione al prossimo impegnativo match di sabato, all'Olimpico contro il Napoli di Ancelotti. Stasera per la squadra di Fonseca era importante dare continuità ai risultati ed il poker messo a segno dai giallorossi va esattemnte nella direzione chiesta dal tecnico portoghese. Per il match contro i partenopei mancherà però una pedina-chiave come Fazio: toccherà dunque già a Cetin? ''Non abbiamo tante alternative al momento... Cetin è parte della squadra e potrà essere utile''. Il tecnico portoghese è felice per l'atteggiamento mentale mostrato dai suoi, anche e soprattutto nel momento del bisogno, con l'inferiorità numerica dopo solo mezz'ora di gara: ''Sì, lo spirito dimostrato oggi è quello giusto, la squadra in 10 uomini ha creato tanto ed ha meritato una vittoria importante. Ai giocatori nell'intervallo ho chiesto equilibrio: Ho pensato che, con lo scorrere del tempo, si sarebbero potute creare le occasioni per attaccare gli spazi, quindi si doveva mantenere un equilibrio e colpire in profondità''.
La Roma di Fonseca sembra rinata rispetto a quella brutta copia di soli 10 giorni fa a Genova, contro la Samp: ''La partita con la Sampdoria è stata importante per noi, per capire che si può vincere solo giocando in modo diverso. La squadra ha capito che deve correre e lottare sempre. Abbiamo cambiato mentalità''.
La Roma si appresta dunque a vivere il Derby del Sole contro il Napoli nel ruolo inaspettato di favorita, visto che la classifica parla chiaro... Ma Fonseca si aspettava di arrivare già a questo punto, dopo pochi mesi di lavoro? ''Sono sempre ottimista... Lo scontro diretto col Napoli è importante, ma non è decisivo. La squadra deve lottare sempre con lo stesso atteggiamento per ottenere i 3 punti''