background

FONSECA: ''DOBBIAMO ESSERE CONCENTRATI FINO ALLA FINE...''

Pubblicato il 07/11/2019
Il goal finale al 95' di Marcus Thuram ha mandato decisamente di traverso la serata a Paulo Fonseca, che pure fino a quel momento poteva invece ritenersi tutto sommato soddisfatto dei suoi ragazzi. La sconfitta finale invece no, non può certo andare a genio al tecnico dei giallorossi: alla luce di questo risultato, la Roma è ora a pari merito proprio col 'Gladbach a 5 punti, dietro ai turchi dell'Istanbul Basaksehir (a quota 7) e virtualmente terza, visto che in caso di arrivo a pari punti coi tedeschi, dopo stasera gli scontri diretti la vedono soccombere. Insomma, il goal di Thuram è stata un'autentica mazzata per le ambizioni della Roma e Fonseca, nella conferenza stampa del dopogara, va infatti dritto al punto: ''Dobbiamo vincere le ultime due partite! Non possiamo pensare in un altro modo... Quattro punti nelle ultime 2 gare dovrebbero bastare? Dobbiamo pensare a vincere, non ad altro... Abbiamo la possibilità di vincere le ultime due partite''. 
Poi, andando con la mente al black out finale di stasera, Paulo argomenta: ''Dobbiamo mantenere la concentrazione fino alla fine. Ma era una situazione dopo un calcio piazzato e la squadra non aveva recuperato la posizione. È una situazione difficile in cui sistemarsi, il calcio è così. È vero che nel secondo tempo abbiamo avuto quattro o cinque situazioni per cambiare la partita, ma dobbiamo essere concentrati fino alla fine''.
Quest'oggi in avanti la Roma è stata decisamente poco pungente: Kluivert per esempio ha sbagliato più di un'occasione sotto porta. Fonseca tuttavia ha un atteggiamento benevolo verso il ragazzo: ''È difficile spiegare queste situazioni... Di sicuro Kluivert non vuole sbagliare queste situazioni. È un giovane che con il tempo vuole imparare queste situazioni. È un giocatore molto veloce che ha avuto molte situazioni in questa partita, dobbiamo continuare a lavorare con lui''.
Fonseca vuole poi evitare qualsiasi tipo di polemica anche riguardante Florenzi, all'ennesima panchina e scavalcato ora nelle gerarchie romaniste anche da Santon (autore tra l'altro di un'ottima gara). Queste le parole del tecnico a riguardo: ''Santon? Ha fatto una buona partita, è giusto dire questo, niente di più...'' 
Riguardo invece agli sfortunati finali di partita col Borussia, è palese a questo punto che anche la Cabala e le congiunzioni astrali non vedono di buon occhio la cosa... L'allenatore della Roma tuttavia non vuole sentir parlare di sfortuna: ''Non voglio scuse per questo risultato: il calcio è così, dopo la partita è più facile analizzare, ma per me l’altra partita (quella dell'andata, col rigore per il ''fallo di viso'' di Smalling, n.d.r.) è più difficile da accettare''.