background

FONSECA NON SI ACCONTENTA: ''NOI VOGLIAMO ESSERE PIU' DOMINATORI''

Pubblicato il 01/12/2019
Nel dopogara del Bentegodi l'allenatore Paulo Fonseca ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky. Queste le sue parole a commento di una partita certamente più soddisfacente sul piano del punteggio, che su quello della prestazione: ''E’ una vittoria di grande atteggiamento e di grande spirito di squadra. Giocavamo contro una squadra molto buona ed era molto difficile. Il Verona difende bene ed è una squadra aggressiva. Non abbiamo fatto un grande gioco con la palla, ma abbiamo avuto un grande atteggiamento difensivo!''
Il tecnico portoghese non è rimasto sorpreso nel vedere le giocate di gran classe mostrate da Pellegrini, autore anche stasera di un assist sontuoso: ''Chi conosce Pellegrini sa che è un bellissimo giocatore. Nell’ultima decisione è un grande giocatore”. Fonseca si sofferma poi sulla fase difensiva dei suoi, anche oggi molto buona: ''Devo dire che la squadra è migliorata molto in difesa. L’equilibrio è molto importante: quando siamo sicuri dal punto di vista difensivo, la squadra offensivamente è più confortata. Difendere bene è molto importante per noi''. Il tecnico giallorosso però, da buon offensivista convinto, ovviamente non si accontenta di ''non prenderle'': ''Noi vogliamo essere più dominatori. Mi piace molto quando la squadra gioca nella metà campo avversaria. A volte non è possibile come oggi e stasera la profondità era più importante del dominio. Dovevamo giocare e pensare veloci cercando la profondità. Io poi voglio un gioco con la palla e voglio giocare vicino alla porta avversaria''.

Più tardi poi, nella conferenza stampa, il tecnico ha anche speso due parole su Mkhitaryan: ''Tecnicamente è molto forte, ha giocato molto bene. Ha aiutato la squadra. Ha fatto un bellissimo goal, su una gran giocata di Pellegrini e Perotti''.
Venerdì sarà già la volta di Inter-Roma e Fonseca un occhio alla classifica comincia a darlo...: ''Certo che la classifica la guardo... Ma adesso per me è importante la prossima partita. Sarà un grande test. Dobbiamo recuperare dei giocatori per questa gara. In questo momento la classifica dimostra che i nerazzurri sono più forti di noi. Ma noi crediamo di potercela giocare...''.

Sulla partita del Bentegodi invece Paulo rivela: ''L’abbiamo preparata in un giorno. Abbiamo dovuto cambiare di molto il modo di pensare la partita: il Verona è molto aggressivo, è una squadra difficile da affrontare. L’abbiamo preparata con grande obiettività. Loro ci hanno messo in difficoltà sull'out di sinistra. su cui si sovrapponevano molto''.
L'allenatore della Roma infine rassicura sulle condizioni di Kluivert, uscito malconcio dal Bentegodi: ''Vediamo... Penso che non sia grave''.