background

FONSECA: ''ZANIOLO? HA UN GRANDE TALENTO, MA DOBBIAMO TUTTI DARGLI TEMPO...''

Pubblicato il 26/07/2020
La Roma, con la vittoria di stasera, è arrivata davvero ad un passo dalla matematica conquista del 5° posto: certo, non è questo il traguardo che solitamente il tifoso romanista sogna, ma in tempi di burrasche societarie, di probabili (ed imminenti?) passaggi di proprietà, con una squadra che durante l'anno è stata per giunta falcidiata anche da tantissimi infortuni, diciamo che per il momento va bene così... Ecco allora che nel dopogara dell'Olimpico Fonseca ha espresso la sua soddisfazione per la vittoria contro i viola: ''Sì non era facile oggi: la Fiorentina non perdeva da sei partite e fuori casa fa bene, chiude gli spazi ed è una squadra ostica. Noi abbiamo creato molto e devo dire che oggi era importante vincere''.
 
Pur all'interno di una serata tutto sommato positiva per la Roma, quel goal incassato su calcio d'angolo da Milenkovicha ricordato moltissimo per la dinamica il goal siglato da De Vrij non più tardi di una settimana fa, peraltro proprio nella stessa porta sotto la Nord: la Roma ha dunque un problema sui calci d'angolo? Fonseca su questo aspetto punta a ridimensionare le cose: ''Non abbiamo mai avuto problemi su palla inattiva. Oggi abbiamo sbagliato, ma di solito non succede. Abbiamo lavorato su questo, ma analizzeremo ancora questa situazione''.
Mercoledì prossimo la Roma andrà a fare visita al Torino, consapevole che una vittoria lì significherebbe certezza del 5° posto e significherebbe anche far diventare poi Juve-Roma all'ultima giornata una partita valida solo per la gloria, per il campanilismo e per gli annali. Fonseca preferisce per il momento puntare dritto verso il Toro: ''La cosa più importante è sempre la prossima partita. Vogliamo giocare per vincere e chiudere al quinto posto''.
La chiusura della breve conferenza postpartita di Fonseca è su Zaniolo: dopo il goal monstre a Ferrara, il giovane talento giallorosso è ritornato al centro delle attenzioni di tutti.Fonseca tuttavia è uomo di mondo ed è consapevole che questo rientri un pò nello stato normale delle cose: ''Quando un giocatore ha la qualità di Zaniolo è normale che se ne parli... Io, la stampa, tutti dobbiamo aspettarlo. E’ giovane ed ha una pressione molto grande. Deve crescere normalmente. Ha un grande talento, ma dobbiamo dargli tempo. Questo tipo di pressione non gli fa bene, ma lui è forte e può migliorare ogni giorno''.