background

FONSECA: ''LA DIFESA A 3 E' STATA UNA MIA SCELTA, NON HO PARLATO COI GIOCATORI''

Pubblicato il 01/08/2020
Al termine della giornata che decreta ufficialmente la vittoria del campionato da parte della Juve, a sorridere all'Allianz Stadium è invece la Roma di Fonseca, capace di battere i bianconeri in casa loro con un perentorio 3-1. Nel dopogara il tecnico della Roma Fonseca ci tiene tuttavia a partire complimentandosi con gli avversari per la stagione vittoriosa: ''Prima di tutto faccio i complimenti ai bianconeri per la vittoria della stagione. Ha vinto chi è stato meglio durante tutto l’anno. Hanno meritato, complimenti a loro''.
Paulo sa bene che la vittoria di stasera, per quanto bella per il morale, risente inevitabilmente del quadro generale del campionato, con la Juve già matematicamente campione e quindi mentalmente già proiettata sulla gara col Lione. Anche per la Roma però c'è già il Siviglia nei penseri: ''La squadra ha giocato con ambizione. Abbiamo cambiato molto, pensando alla partita con il Siviglia... Ora pero' la gara di Coppa dobbiamo prepararla e sarà decisiva. E’ sempre importante vincere, comunque...''.
Tra i giocatori che più si sono distinti stasera c'è sicuramente Zaniolo: il tecnico tuttavia siamo certi che ne centellinerà l'utilizzo giovedì prossimo contro gli andalusi...: ''Oggi Nicolo' si è mosso molto bene ma, come abbiamo visto, non puo' giocare ancora molto: all’intervallo era già molto stanco...''
In chiusura, Fonseca rivendica totalmente la paternità della scelta di far giocare la Roma ''a tre'' in difesa: ''E’ stata una mia scelta, non ho parlato con i giocatori. Dopo tre sconfitte ho pensato che dovessimo essere più sicuri e ho deciso di giocare in questo modo''.