background

FONSECA: ''AD INIZIO RIPRESA CI SIAMO ABBASSATI, POI SIAMO TORNATI. VILLAR? MI PIACE IL SUO CORAGGIO''

Pubblicato il 10/01/2021
Poteva essere per la Roma la giornata dell'aggancio al secondo posto, ed invece la vittoria contro l'Inter non è arrivata, ma la partita di oggi poteva diventare anche l'ennesimo scontro diretto perso dai giallorossi di Fonseca, ed invece la Roma nel lunch-match dell'Olimpico ha tirato fuori le unghe ed è riuscita a risalire la china, fino al pareggio nel finale di Mancini.
Ecco cos'ha detto Fonseca nella conferenza del dopogara: ''Abbiamo visto una grande partita di calcio, con due squadre che volevano vincere. Abbiamo fatto un primo tempo molto buono, con grande personalità e carattere contro una squadra come l’Inter. Nei primi 15 minuti del secondo tempo ci siamo abbassati, perdendo di aggressività, magari provando a difedere il vantaggio. Poi siamo tornati a essere la stessa squadra, dimostrando carattere''.
Al di là del valore dell'Inter, Fonseca vede continuità nella sua Roma sul piano del gioco e del temperamento: ''E’ quello che ho sentito anche in altre partite: sento che possiamo giocare così contro tutti, dobbiamo però migliorare aspetti importanti''. Il tecnico giallorosso preferisce poi glissare sulla classifica attuale e su dove possano arrivare i suoi ragazzi, meglio invece rimanere con la testa sulle spalle: ''E’ importante pensare alla prossima partita: contro la Lazio sarà difficile, non dobbiamo pensare oltre...''.
Per preparare al meglio la prossima stracittadina allora, bisogna focalizzarsi sulla gara di oggi e vedere gli aspetti che potevano essere gestiti con meno sofferenza dai giallorossi: ''Abbiamo dimostrato la capacità di fare meglio... C’è da dire però che abbiamo giocato contro l’Inter, reagendo contro una grande squadra. Ma possiamo fare meglio, avere continuità in tutta la partita. Abbiamo avuto 15 minuti che sono stati fatali, difficili per noi. Poi siamo tornati a essere gli stessi. Abbiamo pensato che fosse importante difendere e per me il miglior modo per difendere è avere la palla, non abbassandoci o perdendo aggressività. Abbiamo dei grandi momenti nella partita, anche dopo il secondo goal dell’Inter abbiamo dimostrato ambizione e coraggio''.
 
In chiusura, Fonseca fa il punto su Villar, al primo vero banco di prova nella sua ancora brevissima carriera giallorossa, e purtuttavia autore anche oggi di una prestazione di grande personalità, condita per giunta dall'assist per il goal di Mancini: ''Gonzalo ha fatto una buona partita: è in un buon momento, ma deve pensare che ha molto da migliorare. E’ importante capire che c’è sempre spazio per fare meglio. Mi piace però il suo coraggio, è arrivato dalla seconda divisione spagnola. Ha queste caratteristiche di far girare la squadra, per me è molto importante''.