Home Notizie Brasile: il comunicato incendiario della CBF su Alves e Robinho

Brasile: il comunicato incendiario della CBF su Alves e Robinho

108
0

Il calcio brasiliano è attualmente al centro di una tempesta morale, con ex-calciatori internazionali come Dani Alves e Robinho coinvolti in gravi scandali.

Dani Alves e Robinho, che in passato hanno contribuito a portare il ai vertici del calcio internazionale, sono attualmente al centro di controversie che gettano una luce negativa sul calcio brasiliano. Dani Alves, ex giocatore del FC Barcellona, è stato condannato a 4 anni di prigione per un caso di sessuale, mentre Robinho potrebbe aspettarsi una condanna simile. L'ex giocatore del Manchester City e dell'AC Milan si trova in una situazione ancora più grave, condannato a 9 anni per di gruppo. A differenza di Dani Alves, Robinho non potrà godere di libertà vigilata. Nel caso di Alves, i suoi avvocati stanno lottando per l'assoluzione totale, anche se l'ex è già in libertà condizionale.

Tutto ciò ha scosso il mondo del calcio brasiliano, costringendo la Federazione a intervenire. In una dura dichiarazione, la CBF ha condannato le azioni di Dani Alves e Robinho, sottolineando che devono affrontare le conseguenze delle loro azioni, indipendentemente dal loro status come calciatori o ex campioni.

Leggi anche :  PSG: Situazione preoccupante per Kylian Mbappé

La dichiarazione della CBF

“Le recenti condanne dei calciatori Robinho e Dani Alves chiudono uno dei capitoli più dannosi del calcio brasiliano. Entrambi i casi, che riguardano figure di spicco della selezione brasiliana, non possono semplicemente finire con la condanna dei due colpevoli. È fondamentale che l'atteggiamento coraggioso delle vittime incoraggi sempre più donne a non rimanere in silenzio di fronte a orrori di questa portata”, si legge nel comunicato.

“In un ambiente dominato dal maschilismo, noi uomini dobbiamo essere in prima linea per combattere non solo la violenza sessuale, ma tutte le forme di violenza. La CBF, tutti i suoi leader e il comitato tecnico della nazionale brasiliana esprimono la loro solidarietà alle vittime dei due crimini commessi dagli ex calciatori. La maglia gialla che indossano gli atleti brasiliani sul campo è più che una semplice divisa. Proprio come il calcio è più che un semplice sport in Brasile.”

La CBF colpisce duramente Dani Alves e Robinho

“Sono quelli che la indossano a dover difendere i sentimenti e i valori di un intero paese che vi è rappresentato. È vergognoso che un atleta si senta a suo agio a commettere questo tipo di misfatto, credendo che ciò che ha ottenuto grazie allo sport lo proteggerà in qualche modo da qualsiasi punizione. È altrettanto vergognoso che un tifoso di qualsiasi nazionalità si senta a suo agio ad insultare gli atleti brasiliani semplicemente a causa della loro razza, come abbiamo purtroppo visto in Europa, contro il giocatore Vinicius Jr.”

Leggi anche :  Lionel Messi fa una grande confessione sulla Coppa del Mondo 2022!
4/5 - (4 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News