Home Notizie Giustizia: le notizie non sono buone per Dani Alves!

Giustizia: le notizie non sono buone per Dani Alves!

71
0

La dura traiettoria di Dani Alves: Da un carcere spagnolo alle accuse di plagio in

Dopo un anno e due mesi di detenzione, Dani Alves ha finalmente lasciato il carcere Brians 2 di . Era stato condannato a quattro anni e mezzo per aggressione sessuale a una giovane donna nel dicembre 2022. La sua liberazione provvisoria è infine avvenuta dopo il pagamento di una cauzione di un milione di euro. Sfortunatamente, l'ex giocatore del Barcellona si trova nuovamente coinvolto in un altro contenzioso legale.

Il dibattito sulla condanna di Alves e le nuove accuse dal Brasile

La condanna di Dani Alves ha suscitato un ampio dibattito, soprattutto dopo che si è venuto a sapere della sua liberazione su cauzione. Ma adesso emergono nuove accuse contro di lui provenienti dal Brasile. Infatti, alcuni media brasiliani, Alves sarà processato nelle prossime settimane per il presunto plagio di una canzone scritta da due compositori locali.

Leggi anche :  Giustizia: Dani Alves si ritrova in una nuova polemica!

Il plagio di “Avião”: I dettagli del caso

Come riportato dal , il media brasiliano UOL ha fornito dettagli sulle accuse portate dai compositori Giuliano Matheus e suo figlio Thiago. Essi sostengono che Alves si sia appropriato indebitamente di una canzone da loro scritta e pubblicata nel 2020, nell'ambito di un progetto delle Nazioni Unite per combattere la sulla pandemia di coronavirus. Affermano che il testo della canzone, intitolata “Avião”, è il loro e che Dani Alves ha escluso ingiustamente i loro nomi come autori.

La difesa di Alves respinge le accuse

La difesa di Alves, tuttavia, ha respinto queste accuse. Ha affermato che la canzone è stata scritta esclusivamente dal e che non ha nulla a che vedere con un omaggio al nonno di qualcuno, come invece sostengono i compositori. Essi insistono sul fatto che padre e figlio stanno cercando di arricchirsi illecitamente a spese del calciatore.

Leggi anche :  Barça: la statistica che ridicolizza Xavi in Europa!

Per di più, il procedimento legale in Brasile rappresenta un nuovo ostacolo per Alves. Attualmente non ha il diritto di lasciare la Spagna a causa della sua precedente condanna. Dovrà affrontare queste accuse attraverso una , dato che i suoi due passaporti gli sono stati ritirati.

Per maggiori informazioni su questo argomento, si consiglia di consultare le seguenti fonti:

  • dello – Analisi approfondite sul caso di Dani Alves da parte di esperti nel campo del calcio.
  • La Stampa – Commenti ed articoli di giornalisti sportivi di fama internazionale.
  • Calcio – Aggiornamenti costanti sulle ultime notizie relative al mondo del calcio.
4.9/5 - (7 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News