Home Notizie Il duro attacco di Anderson a MU e al Real a causa...

Il duro attacco di Anderson a MU e al Real a causa di Ronaldo!

151
0

Ex-giocatore del Manchester United, Anderson, critica lo stato attuale del club

Anderson, ex centrocampista del Manchester United, ha criticato lo stato attuale del suo ex club, mettendo in particolare enfasi sul trattamento riservato a Cristiano durante il suo secondo periodo all'.

Il rapporto di Anderson con Cristiano Ronaldo al Manchester United

Anderson ha giocato per due stagioni a fianco di Cristiano Ronaldo al Manchester United. Compagno di squadra e amico della stella portoghese, ha espresso la sua opinione sull'umiliazione che ha inflitto a Ronaldo al suo ritorno. In un'intervista concessa a Globoesporte, Anderson ha rivelato che il Manchester United non incute più paura a nessuno. Secondo lui, un giocatore come Cristiano Ronaldo mette paura agli avversari, ma il United non è riuscito a proteggerlo.

Leggi anche :  Avviso al Chelsea: "Se vendete questo giocatore, avrete grossi problemi"

Le parole di Anderson su Cristiano Ronaldo

“Quando Cristiano Ronaldo è tornato… è Cristiano Ronaldo. Dovrebbero proteggerlo. Oggi, Cristiano ha 50 . “Ah ma è l'Arabia Saudita”, ma ha comunque 50 gol. Su tre occasioni, ne segna due, è un fatto. E tutti quelli che giocano contro di lui hanno paura”, ha detto inizialmente Anderson. “E oggi, nessuno ha paura di giocare contro il Manchester United. Sanno che il United prende una batosta dopo l'altra. Ronaldo è arrivato in un momento in cui Manchester stava cercando di ricostruirsi e ha segnato 25 gol. Poi se n'è andato. C'è qualcosa che non va”, ha analizzato Anderson.

Il primo periodo di Cristiano Ronaldo al Manchester United

Durante il suo primo periodo al Manchester United (2003-2009), Cristiano Ronaldo ha segnato 118 gol in 292 partite. Ha vinto numerosi trofei, tra cui la , la e la Champions League. Prima di trasferirsi al Real Madrid, il portoghese aveva vinto il suo primo Pallone d'Oro con la maglia dei Red Devils.

Leggi anche :  PSG: un appello alla vendetta lanciato contro Messi!

In conclusione, le parole di Anderson evidenziano un periodo di crisi per il Manchester United, un club che, come sottolinea Gianluca Di Marzio, esperto di calcio italiano, “non incute più timore e non riesce a proteggere le sue stelle”.

4.2/5 - (9 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News