Home Notizie Il PSG pone un ultimo ultimatum a Mbappé!

Il PSG pone un ultimo ultimatum a Mbappé!

196
0

Il futuro di : un dibattito senza fine

Stiamo ancora discutendo del futuro di Kylian Mbappé, il cui destino è oggetto di continue e incessanti voci. Nonostante il non abbia ancora ufficialmente annunciato i suoi piani dopo il 30 giugno, i rumors si intensificano giorno dopo giorno. L'episodio più recente riguarda un nuovo ultimatum da parte dei dirigenti del PSG.

Indiscrezioni tedesche e i prossimi passi del PSG

Alcuni giorni fa, fonti tedesche sostenevano che Kylian Mbappé avesse già deciso di lasciare il PSG per il Real . Ora, in , si dice che i prossimi 10 giorni saranno cruciali per il PSG. Secondo l'account del social network X PSGInside_Actus, citato dal Mundo Deportivo, sembra che i proprietari qatarioti del PSG stiano per presentare a Mbappé un'offerta di rinnovo contrattuale che suona come un ultimatum.

Leggi anche :  Il Real Madrid ha deciso per Erling Haaland!

Le offerte inedite del PSG a Mbappé

Secondo questo account, al giocatore verranno proposte due offerte. La prima prevede un contratto di due anni più uno opzionale, mentre la seconda un impegno di quattro stagioni. Queste due proposte sembrano essere l'ultima parola del club, da prendere o lasciare. Stando sempre a quanto riportato da PSGInside_Actus, queste offerte sarebbero “inedite in Francia”.

Il silenzio di Mbappé e il PSG in Champions League

Nel frattempo, Kylian Mbappé non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali. Molti sostengono che lo farà presto, forse in occasione della partita di Champions League contro la Real Sociedad. Tuttavia, voci in Francia affermano che Mbappé non parlerà del suo futuro fino a quando il PSG sarà in corsa nella Ligue des Champions.

Leggi anche :  Mbappé al terzo posto: la classifica aggiornata dei migliori bomber d'Europa!

Fonti ed esperti di riferimento:

4.8/5 - (5 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News