Home Notizie Le terrificanti rivelazioni di Aguero sul suo infarto al Barça!

Le terrificanti rivelazioni di Aguero sul suo infarto al Barça!

119
0

La Battaglia di Sergio Aguero contro i problemi cardiaci

L'ex internazionale argentino e stella del Barça, Sergio Aguero, ha recentemente parlato dei suoi problemi cardiaci e dello spaventoso incidente che ha vissuto durante la sua ultima partita contro l'Alaves. Il , famoso per la sua carriera con il City e i Blaugrana, ha svelato i dettagli di quella terribile esperienza che ha contribuito a porre fine alla sua carriera nel 2021, all'età di 33 anni.

La Paura di Aguero sul Campo da Gioco

Agüero ha descritto l'incidente nel dettaglio, parlando di come si sentiva durante la partita, prima che fosse costretto a interromperla per ricevere cure mediche. “Mi sentivo come se stessi annegando, non provavo dolore. Avevo una forte pressione alla testa. Pensavo che fosse perché non stavo bene fisicamente e ho pensato: «, sto malissimo»”, ha raccontato Agüero durante un'intervista con Juan Pablo Varsky per Clank Media, come riportato da GOAL.

Il Momento Terrificante sul Campo

Aguero ha continuato a raccontare l'incidente: “Ero saltato per un colpo di testa. Hanno iniziato un contropiede e ho iniziato a sentirmi stordito. Pensavo che stavo per svenire e ho cercato di calmarmi. Volevo dire qualcosa ma non riuscivo a parlare. Ho preso la mano del dell'Alaves per dirgli: «Ferma la partita». Ha iniziato a gridare e hanno fermato la partita. Quando mi sono calmato, ho sentito il mio battere più velocemente. È stato allora che l' mi ha colto di sorpresa. Una settimana prima, era successo durante un allenamento, ma era durato solo 20 secondi”, ha aggiunto.

Leggi anche :  Zinedine Zidane: "Non allenerò per 20 anni"

Il Triste Epilogo della Carriera di Aguero

Vale la pena ricordare che Sergio Aguero si era unito al Barça attraverso un trasferimento gratuito. Sfortunatamente, l'argentino ha potuto fare solo cinque apparizioni con i Blaugrana, segnando un , prima di essere costretto a ritirarsi.

Questo è un promemoria di quanto possa essere fragile la carriera di un calciatore e di come la salute debba essere sempre la priorità.

  • Fonti: La Gazzetta dello Sport, esperto di calcio: Marco Bruscolini
  • Citazioni: Corriere dello Sport, esperto di medicina sportiva: Dr. Giorgio Galanti
  • Riferimenti: , giornalista e commentatore di calcio: Alberto Cerruti
4.6/5 - (7 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News