Home Notizie Messi fa un grande mea culpa: “Sono stato un idiota, mi pento...

Messi fa un grande mea culpa: “Sono stato un idiota, mi pento davvero”

570
0

La star dell'Inter Miami, Lionel Messi, pentito per la sua celebrazione

La celebrazione di Lionel Messi, la leggenda del calcio dell'Inter Miami, dopo il suo gol contro i Paesi Bassi durante la Coppa del 2022, ha suscitato dibattito. Il fuoriclasse argentino si è qualificato come “idiota” per il modo in cui ha festeggiato il gol, rivolto specificatamente al CT olandese .

Il percorso dell' verso la vittoria

Il 10 dicembre 2022, l'Argentina ha affrontato l'Olanda nei quarti di finale della Coppa del Mondo. I preparativi per la partita erano stati tempestosi, con van Gaal che criticava duramente Messi per il suo contributo al di fuori del campo e per il suo approccio alle partite. Nonostante ciò, l'Albiceleste ha avuto un inizio promettente, andando avanti al 35′ grazie a un gol di Nahuel Molina. Messi ha raddoppiato il vantaggio con un rigore al 73′.

Leggi anche :  Ex-Barça nel mirino di Ten Hag: è 100 milioni di euro o niente!

La celebrazione di Messi e il pentimento successivo

Il gesto di Messi durante la celebrazione del gol, portando le mani alle orecchie in risposta alle parole di Van Gaal, ha attirato l'attenzione. Tuttavia, l'ottimo vincitore del Pallone d'Oro ha ammesso di aver pentito immediatamente il suo gesto. “Ho fatto il ‘Topo Gigio', subito ho capito l'errore. Appena l'ho fatto, ho pensato: ‘Che idiota. Possono ancora pareggiare'. Sono cose che accadono spesso”, ha dichiarato a ESPN.

E effettivamente, è proprio quello che è successo. ha segnato all'83' e 11 minuti nei per pareggiare. Tuttavia, Messi e i suoi compagni di squadra sono riusciti a vincere la Coppa del Mondo FIFA 2022, battendo la Francia in una finale avvincente. Il giocatore di 36 anni ha vinto il titolo del miglior giocatore del torneo per i suoi sforzi, segnando sette gol nel corso della competizione.

Leggi anche :  C3: Aubameyang diventa il miglior marcatore della storia

Opinioni di esperti

  • Secondo , ex allenatore e italiano, “Messi è un professionista esemplare. Il suo gesto di celebrazione può essere visto come un errore, ma la sua performance nel torneo parla da sola”.
  • Carlo Ancelotti, manager del Real , ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, “È normale che Messi possa commettere errori, ma la sua carriera è straordinaria e questo torneo ne è un'altra prova”.
  • Fabio Capello, ex CT dell' e della Russia, ha condiviso un pensiero simile con Sky Sports Italia, “Messi è un grande campione. Non dobbiamo dimenticare che anche i campioni possono sbagliare”.
4.3/5 - (3 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News