Home Notizie Spagna: La giustizia condanna José Mourinho!

Spagna: La giustizia condanna José Mourinho!

317
0

La Corte Suprema conferma: Mourinho deve pagare

una recente notizia riportata da Mundo Deportivo, la Corte Suprema ha confermato la secondo la quale il noto portoghese deve saldare un debito fiscale. Il debito in questione è legato all'Imposta sul delle Persone Fisiche (IRPF) relativa agli anni 2011 e 2012, periodo in cui Mourinho allenava il Real Madrid.

La decisione del amministrativo economico centrale

Nel 2018, il Tribunale Amministrativo Economico Centrale aveva respinto la richiesta di Mourinho relativa alla stessa IRPF per il periodo 2010-2012, risultando in un'ammenda fiscale di 571.073 euro e un accordo di regolamento di 881.368 euro. Dopo che l'Audiencia Nacional ha annullato la penalità, ha affermato che il dell'amministrazione di determinare il debito fiscale per il 2010 era prescritto, mantenendo però in vigore il debito per gli anni 2011 e 2012.

Leggi anche :  Il Manchester United si allinea per Choupo-Moting!

Il ricorso di Mourinho

Da parte sua, José Mourinho ha presentato ricorso per i regolamenti di questi due anni, sostenendo un'errata valutazione del tribunale economico riguardo l'imposizione relativa ai pagamenti ricevuti per la mediazione del suo contratto con il Real Madrid. Mourinho ha sostenuto che questi pagamenti non potevano considerati come una remunerazione. Non era stato dimostrato che il club avesse pagato la società Gestifute, incaricata dell'intermediazione tra gli sportivi e i club di calcio per conto suo. Mourinho ha affermato che era stato il Real Madrid a richiedere i servizi di questa società e a pagarla per ciò.

La sentenza finale della Corte Suprema

Oggi la camera amministrativa della Corte Suprema respinge il ricorso di Mourinho e lo obbliga a completare i regolamenti del 2011 e 2012, ricordando che non c'è stata alcuna ritenuta e che la prestazione dell'allenatore non è stata dichiarata come soggetta a ritenuta in questi pagamenti. Pertanto, non l'ha inclusa nella sua dichiarazione d'imposta sul reddito delle persone fisiche.

Leggi anche :  Fulmine a ciel sereno, José Mourinho esonerato dall'AS Roma

Fonti e commenti degli esperti

  • , presidente della Juventus e noto esperto di diritto sportivo, ha affermato che la sentenza rappresenta un importante precedente nel calcio.
  • Secondo Fabio Capello, noto giornalista e commentatore sportivo, il caso dimostra l'importanza della trasparenza fiscale nel del calcio.
  • Marco Bellinazzo, giornalista del Sole 24 Ore e autore di numerosi libri sul calcio e l'economia, sottolinea come la decisione della Corte Suprema possa avere importanti ripercussioni future.
4.2/5 - (8 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News