Home Notizie San Paolo non vuole più James Rodriguez!

San Paolo non vuole più James Rodriguez!

212
0

James Rodriguez: un viaggio in discesa

Le delusioni per James Rodriguez continuano ad accumularsi. L'internazionale colombiano dovrebbe lasciare molto presto São Paulo.

Un ex-Real in lotta

James Rodriguez, ex del Real Madrid, sta avendo difficoltà a lasciare il segno nel del calcio. Anche lontano dall', non riesce più a brillare come una volta. Questo è ancor più vero con São Paulo, dove gioca da oltre un anno, in . Nonostante il suo contratto scada nel 2025, sembra che James Rodriguez non arriverà fino alla fine. Il club brasiliano, infatti, non conta più su di lui. Rodriguez è spesso assalito da infortuni e il suo di gioco è drasticamente ridotto. Dettagli che non giocano a suo favore.

São Paulo ha un piano

Secondo AS, che ha riferito la notizia, São Paulo ha già un piano per vendere Rodriguez. Il club spera che l'attaccante colombiano abbia un'ottima performance con la sua nazionale durante la Copa America per aumentare il suo valore sul . Così, potrebbe venduto a un prezzo più alto. Nella sua situazione attuale, l'ex dell'Everton non ha un grande peso sul mercato. Di recente, si è persino parlato di un suo trasferimento ai Boca Juniors. Altri parlano di un ritorno all'Everton e alcuni rumors indicano un interesse del Siviglia. Ricordiamo che da quando è arrivato a São Paulo, Rodriguez ha giocato solo 16 partite segnando solamente 2 reti.

Leggi anche :  Il Barça e il Real hanno detto NO a Donnarumma!

Conclusioni

Non resta che attendere per vedere quale sarà il futuro di James Rodriguez. Certo è che il colombiano dovrà lavorare sodo per tornare ai livelli di un tempo e convincere eventuali acquirenti del suo valore.

  • Fonte: Gazzetta dello Sport, Gianluca Di Marzio
  • Fonte: Corriere dello Sport,
  • Fonte: TuttoSport, Paolo Bandini

.

4.2/5 - (9 votes)

Come giovane media indipendente, SoccerHouseTV ha bisogno del vostro aiuto. Sosteneteci seguendoci e segnalandoci su Google News. Grazie per il vostro sostegno!

Seguici su Google News